Come sgonfiare rapidamente le emorroidi esterne

Le emorroidi sono costituite da infiammazione delle vene o dei tessuti che supportano l'area anorettale. Le cause delle emorroidi esterne possono essere diverse, dagli sforzi compiuti dalla costipazione, alla gravidanza o alla genetica .

Sono considerate normali formazioni corporee e di solito sono asintomatiche, ma se la pressione nell'area è eccessiva, la superficie delle emorroidi viene colpita e compaiono sintomi che variano in base al tipo di emorroidi. Ti diciamo come sgonfiare le emorroidi esterne in modo rapido ed efficace.

Suggerimenti per alleviare le emorroidi esterne

Le emorroidi esterne si manifestano attraverso piccoli dossi che causano prurito e dolore quando trombosi, sanguinanti quando ulcerati. Sono i più facili da rilevare e anche da curare e il loro trattamento è solitamente accompagnato da misure igieniche e dietetiche, nonché dall'uso di medicine naturali e di alcuni prodotti farmacologici.

Ecco alcuni suggerimenti che puoi seguire per evitare la costipazione e mantenere una buona regolazione dell'intestino:

  • Bevi molta acqua e mangia cibi ricchi di fibre, come cereali e pane integrale, molta frutta e verdura.
  • Evita una vita sedentaria, esercitati quotidianamente e perdi qualche chilo se sei in sovrappeso.
  • Prendi integratori di fibre per regolare l'intestino e ammorbidire le feci.
  • Fai bagni caldi di acqua calda mescolati con infusi di piante medicinali come vite rossa, amamelide, Ginkgo biloba o cipresso .
  • Evitare l'uso di carta igienica dopo i movimenti intestinali, usare meglio acqua o salviette senza alcool .
  • Usa creme a base di corticosteroidi e anestetici locali.
  • Puoi alleviare un antidolorifico naturale o antinfiammatorio per alleviare il dolore.
  • Usa integratori a base di biflavonoidi per migliorare la circolazione e il tono venoso.
  • Bevi tè alla camomilla, ippocastano o mirtillo per favorire la circolazione.
  • Pulisci la zona con saponi che non irritano e usa spugne naturali.
  • Puoi applicare del ghiaccio sulla zona per alleviare prurito, dolore e infiammazione.

Come prevenire le emorroidi esterne

Le emorroidi esterne possono essere molto dolorose e di solito sono causate dai seguenti motivi:

  • Seduto per molte ore.
  • Tensione eccessiva durante la defecazione.
  • Diarrea cronica
  • Mancanza di igiene
  • Prolunga il tempo seduto in bagno.
  • Mangiare cibi molto piccanti o salati.
  • Costipazione prolungata.

Se stai seduto per ore al lavoro, prova ad alzarti di tanto in tanto e, quando possibile, fai attività fisica. Ciò contribuirà a prevenire le emorroidi, oltre a evitare di leggere o vedere il telefono mentre si è seduti in bagno, poiché richiederà più tempo del solito. Questa è una delle cause più comuni di emorroidi.

Dovresti evitare sia la costipazione che la diarrea, poiché non sono affatto buone. Per evitare la diarrea, puoi provare il kuzu, poiché combatte l'acidità, favorisce i batteri digestivi benefici, sgonfia l'intestino e aiuta a ridurre la diarrea.

Acquista su Amazon

E in caso di costipazione, prova a mangiare cibi ricchi di fibre ed evita il consumo di farina bianca e latticini .

Per evitare la comparsa di emorroidi esterne è molto importante ridurre il consumo di caffè, spezie e sale e mantenere sempre pulita quella zona. Si consiglia inoltre di assumere alimenti come l'aglio, che è un potente antinfiammatorio naturale.

Rimedi domestici per combattere le emorroidi

Se vuoi sgonfiare le emorroidi esterne usando un antinfiammatorio naturale anziché un unguento con molti componenti chimici non necessari, presta attenzione a questi rimedi domestici che li elimineranno immediatamente.

  1. Aglio . È un antinfiammatorio naturale molto efficace ed è buono per la pulizia dell'intestino e per alleviare le emorroidi. Per fare questo, fai bollire 5 spicchi d'aglio per 10 minuti, schiacciali e lasciali raffreddare. Con questa poltiglia fa un impiastro per applicarlo all'esterno dell'ano. Puoi anche introdurlo intero nel retto come se fosse una supposta con l'aiuto di un po 'di lubrificante o olio di cocco e lasciarlo durante la notte. Quindi verrà fuori con il movimento intestinale e puoi farlo fino a tre volte a settimana.
  2. Aloe vera . Per utilizzare questa pianta è necessario ottenere la polpa o il gel di aloe vera. Si ottiene dalle sue foglie e si applica all'ano per alleviare il dolore , è anche un ottimo restauro. Taglia una foglia intera dallo stelo e aprila al centro per estrarre il gel con un cucchiaio. Applicare con le dita dopo aver lavato le mani molto bene.
  3. Impacchi freddi . Sono molto efficaci nel deflazionare rapidamente le emorroidi esterne. Puoi usare un panno di cotone nuovo o sterilizzato, per questo basta bollirlo. Immergilo in acqua fredda o mettilo nel congelatore in modo che la freschezza duri più a lungo e posizionalo sulla zona infiammata per 10 minuti . In ogni caso, ti consigliamo di mettere un panno tra l'impacco e l'ano in modo che il freddo non bruci la pelle delicata di quella zona.
  4. Infusi di piante . Alcune piante come l'equiseto e la camomilla hanno molte proprietà, tra cui l'essere un antinfiammatorio naturale. Di conseguenza, queste piante possono migliorare l'infiammazione delle emorroidi esterne.

Per finire, dovresti sapere che se i sintomi persistono o l'emorragia va da leggera a pesante, dovresti consultare il tuo medico, poiché potrebbe essere una condizione diversa rispetto alle emorroidi. Inoltre, è molto importante evitare l'automedicazione e seguire sempre le raccomandazioni dello specialista.

Articoli Correlati