A cosa serve boldo: proprietà e benefici per la salute

Fin dai tempi precolombiani, la medicina popolare cilena, il  boldo è una delle sue piante medicinali più utilizzate . Originario delle regioni montuose e secche del Cile, le proprietà e i benefici del boldo sono già noti nelle regioni del Mediterraneo e del Nord Africa.

I primi a usare questo arbusto furono i Mapuches indigeni per curare varie malattie. Boldo è una pianta tipica del cono meridionale del continente sudamericano. La sua presenza si verifica soprattutto in paesi come il Cile, l'Argentina e il Perù meridionale, in particolare nelle aree selvagge e temperate delle regioni andine di questi paesi.

A cosa serve boldo?

Una delle proprietà più significative di boldo è che è una pianta capacelivelli più bassi di colesterolo . È in grado di purificare il fegato dalla bile, aiutando ad eliminare i grassi dal corpo. Altamente raccomandato per le persone che soffrono di ittero, cirrosi e fegato grasso.

Boldo è una delle piante medicinali più utilizzate nelle ricette erboristiche per il trattamento di problemi al fegato e alla cistifellea . Non sorprende che contenga un alcaloide come il boldin, che stimola il funzionamento della cistifellea e ha proprietà benefiche per il fegato. Inoltre, il consumo di boldo ci consente di modificare la composizione chimica della bile. A sua volta, è una pianta che impedisce la formazione di calcoli biliari o calcoli biliari .

Boldo ha anche effetti tonificanti per il sistema digestivo grazie alla sua fragranza e aroma.  L'olio essenziale cineolo con cui funziona è un protettore dello stomaco. Ecco perché è considerata una pianta ideale per il mal di stomaco e il disagio e in grado di aiutare a migliorare la digestione. 

In questo senso, un altro dei suoi olii essenziali, l'ascaridolo, ha un effetto antiflatulante, sedativo e analgesico. Questo rende boldo utile per chi ha problemi di gas o pancia gonfia . Un altro olio essenziale di boldo, l'eucalyptol, ha proprietà espettoranti e aiuta a migliorare raffreddori, tosse e infezioni respiratorie. Nel mercato possiamo trovare sciroppi di boldo per curare la congestione del torace. Le sue proprietà antibiotiche e antinfiammatorie sono più che comprovate.

Boldo ha anche proprietà diuretiche, che lo rendono un ingrediente essenziale nelle diete dimagranti. Accompagnata da una dieta sana ed equilibrata, la pianta può aiutare a ridurre l'accumulo e la ritenzione di liquidi . Infine, boldo favorisce l'eliminazione dell'acido urico, migliora la scarsa pigmentazione della pelle e aiuta a combattere le malattie infettive vaginali.

Come prendere boldo

Il modo più frequente di assumere questa pianta è attraverso le infusioni .

Tuttavia, nel mercato attuale può già essere trovato in altri tipi di presentazioni. Abbiamo grassetto in estratto secco sotto forma di capsule, in olio essenziale, in sciroppo o estratto idroalcolico da assumere quindi sciolto in un po 'di liquido.

L'infusione di Boldo viene preparata allo stesso modo di altre infusioni di foglie essiccate. Il rapporto più appropriato è un piccolo cucchiaio per ogni tazza d'acqua . Aggiungi l'acqua bollente sull'erba, coprila e lasciala riposare per circa 10-15 minuti . Quindi è teso ed è pronto da bere. Se non ci piace il gusto, possiamo aggiungere un po 'di miele.

Puoi anche preparare un tè in grassetto usando un paio di cucchiai delle sue foglie secche che verranno infuse nell'acqua. Mettiamo una pentola sul fuoco con dentro un litro d'acqua. Poco prima che l'acqua inizi a bollire, mettiamo le foglie di boldo essiccate e poi facciamo bollire per circa altri tre minuti . Trascorso questo tempo, spegni il fuoco e copri la pentola con il coperchio o un canovaccio. Infine, lasciamo riposare per circa due minuti, quindi filtriamo l'infuso e sarà pronto per servire e bere.

Le dosi raccomandate in ciascun caso devono essere prescritte da uno specialista .

Controindicazioni al consumo di boldo

Il consumo di Boldo non è indicato per quelli con problemi di ostruzione del dotto biliare e gravi patologie epatiche . Inoltre, non è raccomandato nei pazienti con malattia renale. Non è consigliabile consumare la borsa durante la gravidanza, specialmente in quelli che si riferiscono ai primi tre mesi di gestazione.

Infine, il trattamento con boldo non dovrebbe mai durare più di quattro settimane .

Articoli Correlati