Cos'è lo squirt: consigli per ottenerlo

Fino a qualche anno fa pensavamo che l'eiaculazione appartenesse esclusivamente alla sessualità maschile. Ma è stato dimostrato che anche le donne sono in grado di eiaculare. Quando una donna ha eiaculato, si credeva che l'urina uscisse dalla sua vagina. Oggi sappiamo che l'eiaculazione è comune negli uomini e nelle donne.

Squirt è una parola anglosassone che si traduce in "squirt". Il verbo "schizzare" significa "schizzare". Quando si tratta di sesso, schizzare è eiaculazione femminile . Lo squirting può portare a un nuovo livello di piacere e soddisfazione sessuale.

Cos'è lo squirt

Il termine schizzi o eiaculazione femminile si riferisce all'espulsione di una quantità variabile di liquido dalla vagina durante l'orgasmo di una donna . Fino a poco tempo fa la maggior parte delle donne affermava di non aver mai avuto eiaculazione. Tuttavia, ci sono molte donne capaci di eiaculazione.

Lo squirting può essere allenato

Attraverso una serie di tecniche e routine puoi imparare l'arte dell'eiaculazione per aumentare l'intensità dell'orgasmo. Nonostante il fatto che lo squirt e l'eiaculazione femminile siano usati per designare lo stesso atto, alcuni ricercatori sottolineano che sono due cose diverse.

L'eiaculazione femminile sarebbe l'espulsione di un denso liquido bianco simile allo sperma della "prostata" della donna. Lo squirt sarebbe l'espulsione di un grosso fluido simile all'acqua dalla vescica urinaria . Qualunque sia la terminologia corretta, l'atto di schizzare è un'altra attrazione per conoscere il nostro corpo e ottenere il massimo piacere negli orgasmi.

La strada per schizzare

Stimolare il punto "G" di una donna è il modo per arrivare a schizzare. La posizione di questa zona erogena femminile può variare da corpo a corpo. Se non sai ancora dove si trova il punto "G", puoi individuarlo seguendo questi passaggi:

  • Il primo passo per individuare il punto "G" è essere entusiasti. Con l'eccitazione sessuale il punto "G" diventa infiammato e più facile da trovare.

  • Il punto "G" si trova nella parte superiore della parete anteriore della vagina, a circa 4 centimetri dall'apertura vaginale.

  • Per trovare il punto "G", inserisci l'indice e il medio nella vagina con il palmo della mano rivolto verso l'alto. Per localizzare l'area, devi arricciare le dita verso l'alto, appoggiandoti sulla parte superiore dell'apertura vaginale come se volessi raggiungere l'ombelico.

  • Noterai che l'hai trovato quando raggiungi un'area più spugnosa del tessuto vaginale che sporge sopra il resto. Inoltre, accarezzandolo sentirai come aumenta la tua eccitazione.

  • Se non riesci a trovare il punto "G" durante l'esplorazione, non dovresti preoccuparti. Esistono speciali stimolatori e dildo per localizzare e stimolare il punto "G" con facilità.

Come schizzare

Una volta individuato il punto "G" all'interno della vagina, puoi iniziare a stimolarlo per raggiungere lo squirt. Se non hai mai stimolato questa zona, all'inizio potrebbe sembrare strano. Potresti sentire una leggera pressione sulla vescica . Non ti preoccupare di quello. Continua a stimolare perché è il segnale che sei sulla strada giusta verso l'obiettivo finale.

Prova e gioca con il punto "G" per scoprire quali movimenti ti provocano più emozioni. Puoi massaggiarlo, premerlo o variare i ritmi della masturbazione. La stimolazione di quest'area provoca un piacere molto intenso e continuo e ti indirizza verso lo squirt.

Mentre stimoli la zona più erogena, esercita i muscoli pelvici contraendoli e rilasciandoli come quando vuoi trattenere l'urina. Quando noti che stai raggiungendo l'orgasmo, rimuovi le dita dalla vagina e spingi mentre entri nel punto di non ritorno. Noterai come un flusso scende nella tua vagina . Continua a spingere fino a quando l'eiaculazione non viene fuori da te.

Se ci riuscirai sarai riuscito a schizzare e il tuo orgasmo sarà indimenticabile. Se non lo capisci, non sentirti frustrato. Lo squirting richiede molta pratica se non l'hai mai provato prima. Se continui a cercarlo, apparirà quando meno te lo aspetti.

Come schizzare il tuo partner

Se vuoi provocare uno schizzo al tuo partner, devi renderla molto eccitata. I preliminari e la penetrazione possono essere l'inizio perfetto per raggiungere l'eiaculazione femminile. Quando senti che è ad un alto livello di eccitazione, inserisci le dita nella vagina fino a raggiungere il suo punto "G". Appoggiati alla parete vaginale e avvia un movimento circolare all'indietro come quando vuoi chiamare qualcuno per avvicinarti.

Comunicare con il proprio partner per aumentare il ritmo dei movimenti fino a raggiungere l'orgasmo. Appoggia il palmo dell'altra mano sull'esterno della vagina, proprio nel punto che coincide con l'area che stai stimolando e premilo. In questo modo sarai in grado di stimolare contemporaneamente il punto "G" dall'interno e dall'esterno. Se stai raggiungendo il tuo obiettivo noterai come l'area inizia a bagnarsi e puoi sentire il suono dei fluidi avvicinarsi.

Nel momento in cui il tuo partner raggiunge l'orgasmo, rimuovi le dita dalla vagina e puoi vedere come l'eiaculazione lascia il tuo corpo . La quantità di dimissione espulsa può variare da donna a donna e dipende dal grado di eccitazione che hai raggiunto. Fare uno schizzo in coppia è molto eccitante e ti aiuterà ad aumentare la soddisfazione nelle tue relazioni sessuali.

Articoli Correlati